Cannabis: unica speranza (e sperimentazione) per malattie infantili gravi e rare

Olio di cannabis Sono centinana le famiglie Usa trasferitesi in Colorado nella speranza di trovare nella cannabis una cura efficace per i figli affetti da malattie gravi e rare per cui la medicina convenzionale può fare ben poco. Per la maggior parte di loro si tratta di sperimentare estratti e olio ricchi di CBD, ricavati da piante appositamente ibridate a scopo terapeutico (con meno dello 0,3 di THC). I benefici variano da caso a caso, e per qualcuno purtroppo i miglioramenti sono seguiti da altrettanti passi falsi. Ma il flusso di nuovi residenti – favorito da normative, esperti e infrastrutture consolidate a sostegno dell’uso medico, in vigore dal novembre 2000 – va intensificandosi e in varie cittadine nascono vere e proprie “cannabis commuity” centrate su assistenza, consigli e supporto reciproci.

Se ne occupa un ampio e dettagliato report del Denver Post, seguendo in particolare il caso di Preston, colpito da severe e improvvise crisi epilettiche fin dall’età di tre mesi per quello che finalmente a sei anni è stato diagnosticato come morbo di Dravet: il risultato di una mutazione genetica che colpisce ogni singola cellula cerebrale. Pur tra inenarrabili impicci burocratici ed enormi spese, le innumerevoli cure e i pesanti farmaci convenzionali non hanno alleviato la situazione, che si è anzi fatta man mano più disperata.

Verso la fine del 2012, dopo aver visto un video su Facebook e scambiato messaggi in un apposito gruppo, l’intera famiglia ha deciso di trasferirsi dal trasferirsi dal North Carolina a Colorado Springs: dopo sei mesi è così iniziata la somministrazione legale a di varie combinazioni di olio di cannabis ricco in CBD – spendendo almeno 300 dollari al mese. Altre malattie infantili che sembrano trovare speranza nella marijuana terapeutica sono autismo, cancro, e morbo di Crohn. Ma i casi più gravi hanno nomi mai sentiti, quali sindrome di Dravet, di Lennox-Gastaut o di Doose, tutte caratterizzate da attacchi epilettici di varia gravità che nessun farmaco tradizionale riesce a calmare o prevenire.

Non si contano le difficoltà di ogni tipo e i casi davvero disperati. Tante famiglie hanno visttuo per mesi in un motel in attesa di trovare una sistemazione affidabile. Qualche bambino è arrivato quasi senza vita, e almeno uno è morto perché il trattamento non ha funzionato. L’esodo è iniziato poco più di anno fa, quando la CNN ha trasmesso un documentario centrato sugli effetti benefici dell’olio di cannabis un bambina locale, Charlotte Figi, nel calmare i costanti attacchi epilettici che la lasciavano in silenzio per mesi. L’ulteriore amplificazione dei media e le discussioni sui social media hanno così spinto tanti genitori disperati a darsi da fare, e i due fratelli impegnati a coltivare questa specifica qualità di marijuana l’hanno appropriatamente chiamata Charlotte’s Web (il titolo di un libro per bambini assai popolare in Usa).

Processo di estrazione dell'olio di cannabisPur se alcuni studi iniziali parlavano di un 80% di successo, mentre in altri successivi la percentuale risultava assai minore (30%) e soprattutto con ampie differenze da un caso all’altro. Visto il campo del tutto nuovo, ci si affida cioè a sperimentazioni continue sulla propia pelle – sia da parte dei produttori locali che delle famiglie interessate. E anche l’ambiente medico “ufficiale” inizia a coinvolgersi attivamente in queste inedite indagini sul campo.

Anche gli estrattori d’acciaio inossidabile usati da Jason Cranford, il coltivatore che fornisce l’olo di cannabis per Preston, e l’intera filiera della coltivazione terapeutica sono degli esperimenti fatti in proprio e soggetti a continue modifiche. Ma per le centinaia di famiglie che si sono trasferite in Colorado restano l’unica speranza per fronteggiare queste malattie rare e regalare ai loro figli qualche altro anno di vita quasi “normale” e con meno sofferenze.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un pensiero riguardo “Cannabis: unica speranza (e sperimentazione) per malattie infantili gravi e rare

  1. ricksimpsoncannabisoil@outlook.com ha detto:

    Hello spettatori in tutto il mondo, io sono Roben Louisara, voglio testimoniare di quello che ha fatto Rick Cannabis olio per me e tutta la mia famiglia. La mia figlia e suo marito stavano avendo una malattia molto noti e gravi chiamato il cancro al seno e mio marito aveva Tumore al cervello, la mia condizione figlia era insopportabile e mio marito aveva smettere di lavorare a causa della sua infezione tumore al cervello che è stato supponiamo di ucciderlo lo scorso anno. Questo malattie avevano fatto la mia famiglia da dimorava a dolori per gli anni passati fino a quando mi è stato consigliato di ottenere l’olio Rick Cannabis dal nostro infermiere di famiglia che ci ha dato il contatto che si trova su: ricksimpsoncannabisoil@outlook.com o THC-cbdcannabisoil @ Outlook. com

    Ho informato su mia figlia e marito situazione, ha dato la mia famiglia incoraggiamento senza fine e imperitura speranza di un tranquillo saremmo diventati una volta di più dopo la mia famiglia ha completato il trattamento.

    Al 27/10/2015 sono entrato in possesso sulla Rick Cannabis olio che mio marito e figlia ha iniziato immediatamente il trattamento, dopo quattro mesi di utilizzo dell’olio di cannabis Rick, mi congratulo con il mondo ad unirsi e condividere la mia gioia del restauro del mio famiglia alla normalità di un indurimento successo di mia figlia e marito malattie.

    E ‘con gratitudine che sto informando il mondo che il mio cancro al seno la figlia e il mio tumore al cervello marito è stato curato con successo con Rick Cannabis olio che personalmente ordine a: ricksimpsoncannabisoil@outlook.com, non ho mai pensato che la mia famiglia sarà One avere una vita migliore, come si usa per essere, ma oggi la gioia è al di là di ciò che le parole possono esprimere. Un meraviglioso dono della vita è tornato e noi stiamo facendo un passo nella nuova era con tanta gioia e pace nella condizione di buona salute.

    La mia famiglia è stata restaurata da Rick Cannabis olio che non saremmo in grado di grazie a parole, ma voglio questo uomo per sapere che la nostra passione per il suo sforzo brucia con gratitudine, pace e amore.

    spettatori in tutto, c’è ancora speranza oltre i tuoi pensieri in qualunque condizione di salute si trova la vostra auto, una presa sul Rick cannabis Oil risolverà i vostri dolori e lacrime, su: ricksimpsoncannabisoil@outlook.com o thc-cbdcannabisoil@outlook.com

    Si può vedere che io sia venuto a rendersi conto che il vero amore permette ad altri di volare, quando vogliono volare. Quando il loro viaggio è appena iniziato e le lezioni d’amore incondizionato sono state soddisfatte. Così ho posto la mia amata figlia e suo marito nelle braccia di Dio e piangere con tale gratitudine per la benedizione Rick ha portato e per la rimozione i dolori dalla nostra vita di. gli spettatori sono invitati a contattare Rick Team: ricksimpsoncannabisoil@outlook.com o thc-cbdcannabisoil@outlook.com

    Grazie signore Rick.

I commenti sono chiusi